Segnalata sintomatologia anomala su germogli di Red globe

Negli ultimi giorni ci sono arrivate diverse segnalazioni e abbiamo constatato personalmente in campo la presenza di sintomi anomali su giovani germogli di piante di vite della varietà Red globe.

Tali sintomi si manifestano con malformazioni che interessano in particolar modo le foglie, le quali si presentano disposte “a coppa” ricurve verso il basso, bollose e con margini prezzemolati. L’anomalia interessa in modo variabile solo alcuni germogli di alcune piante, ma spesso anche intere piante o, sporadicamente, anche tutto il vigneto. Nella quasi totalità dei casi riguarda vigneti scoperti, ma il fenomeno è stato segnalato anche in tendoni coperti con film plastici.

Tale sintomatologia, dopo una prima analisi visiva effettuata da alcuni esperti del settore, è stata attribuita a danni da diserbante, in particolare 2,4 D, noto erbicida utilizzato per il controllo delle infestanti a foglia larga su cereali (frumento, orzo, avena, segale).

In molti, però, hanno destato perplessità sul danno da diserbo, in quanto ha interessato diverse zone di Puglia e Basilicata, tra cui Turi, Rutigliano, Casamassima, Sannicandro, ma anche Ginosa, Castellaneta, Francavilla Fontana e Metaponto, ovvero aree estese e distanti tra loro e spesso protette o lontane da coltivazioni di cereali.