Lo spirito di innovazione che ha dato vita al concorso "Bella Vigna" continua ad animare il territorio pugliese grazie ad un ciclo di incontri rivolti ai produttori ed a tutti coloro che operano all'interno del settore dell'uva da tavola.

 

Il programma divulgativo, intitolato "Innovazione e sostenibilità nella viticoltura da tavola", è organizzato dallo Studio Associato Food Agri Service, con il patrocinio del Comune di Noicattaro, ed è composto da 5 incontri che si terranno sempre di venerdì (il 3-17-24 febbraio ed il 3 e 10 marzo 2017). Gli appuntamenti, tutti gratuiti, avranno inizio alle ore 18:00 presso la Sala Consiliare del municipio di Noicattaro.

 

Giuseppe Cacucci, agronomo ed organizzatore dell'evento, ai microfoni di uvadatavola.com, media partner dell'iniziativa, ha dichirato: "Il programma divulgativo è idealmente collegato al "Premio Bella Vigna" e ne rappresenta un naturale prosieguo. Vogliamo che sul territorio si continui a discutere ed a praticare innovazione. Crediamo fermamente che fare innovazione voglia dire migliorare la sostenibilità dell'azienda agricola, anche dal punto di vista economico."

 

"Abbiamo pensato di suddividere gli incontri in due parti, la prima dedicata all'aggiornamento dal punto di vista della ricerca, la seconda ad un approfondimento tecnico" - ha continuato l'agronomo. "Per noi condividere le esperienze è la chiave per fare impresa. Proprio per questo abbiamo chiesto la collaborazione degli studi agronomici Agrimeca e Graper, e della società Greenyard Fresh.

Durante il ciclo di inconttri si affronteranno i seguenti temi:

  • Principali malattie fungine e mezzi di controllo biologico nella difesa integrata;
  • Controllo biologico e biotecnico dei principali fitofagi della vite;
  • Innovazione nella gestione agronomica del vigneto ad uva da tavola;
  • irrigazione: monitoraggio del suolo e del vigneto per un utilizzo razionale e sostenibile della risorsa idrica;
  • Innovazione varietale: la privativa e la licenza d'uso.

Di particolare importanza sarà proprio il tema legato alle varietà con royalty, che sarà affrontato da avvocati afferenti allo studio legale "Trevisan & Cuonzo".

 

Visualiza la locandina dell'evento CLICCA QUI