Conferenza stampa di presentazione dell’VIII International Peach Symposium

La Società Internazionale di Ortofrutticoltura (International Society for Horticultural Science, ISHS) insieme ai dipartimenti delle Culture Europee e del Mediterraneo: Architettura, Ambiente, Patrimoni Culturali (DiCEM) dell’Università degli Studi della Basilicata e di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Palermo, organizzano a Matera, dal 17 al 20 giugno 2013, presso la casa di spiritualità S. Anna di Matera, l’ottava edizione del Convegno Internazionale sul Pesco (VIII International Peach Symposium), convener i professori Cristos Xiloyannis e Paolo Inglese.

 

Oggi, venerdì 14 giugno alle ore 11.00, presso la Sala riunioni dell’Università di Basilicata, sede di via San Rocco, a Matera, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione, con interventi di Cristos Xiloyannis (Università della Basilicata – convener), Salvatore Adduce (Sindaco di Matera), Bartolomeo Dichio (Università della Basilicata – Comitato Scientifico), Luigi Catalano (CIVI-Italia/CoViP – Comitato Organizzatore), Carmelo Mennone (Az. Pantanello – Alsia – Comitato Organizzatore), Andrea Badursi (Vice Presidente Assofruit Italia), Francesco Spinella (Consulente Assofruit Italia), F.lli Nola (Presidente OSAS), moderatore Filippo Radogna (Dipartimento Agricoltura – Regione Basilicata).

 

La città di Matera è stata scelta, dopo Lleida in Spagna nel 2009 e Santiago del Cile nel 2005, quale località ideale perché inserita in un’area fortemente vocata ad una produzione di pesche e nettarine di alta qualità, e perché città ormai proiettata ad essere punto di riferimento per iniziative internazionali, con la sua candidatura a capitale europea della cultura nel 2019. Lo scenario storico-culturale e paesaggistico senza eguali di Matera diventa così teatro per l’incontro e lo scambio del sapere scientifico e dell’esperienza agricola a livello mondiale, per sostenere e promuovere l’eccellenza produttiva delle pesche dal punto di vista ambientale e qualitativo.

 

Matera è anche sede del DiCEM, dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo, dell’Università degli studi della Basilicata, che promuove il convegno insieme al dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Palermo. Il DiCEM nasce nel 2012, come dipartimento interdisciplinare, per occuparsi di Architettura, Ambiente e Patrimoni Culturali, con l’obiettivo di sviluppare ricerche e iniziative didattiche radicate nel territorio, nella sua storia, nella sua natura, nelle sue vocazioni, con uno sguardo sempre aperto al contesto culturale e scientifico internazionale, in linea con l’identità stessa della città dei Sassi.

 

“L’ VIII Convegno Internazionale sul Pesco – dichiara il prof. Cristos Xiloyannis – diventa occasione per far conoscere e rilanciare l’intero territorio lucano. E’ stata premiata, ancora una volta, l’eccellenza e la produttività nell’attività di ricerca di una giovane e piccola Università”.

 

Al simposio interverranno ospiti provenienti dal mondo accademico e dalla comunità scientifica e tecnologica internazionale, con relatori di fama riconosciuta, quali A. Abott, I. Verde, H. Duval, F. Fukuda, R. Ma, J. Marsal, D. Neri, T.M. De Jong, G. Costa, C. Crisosto, P.Tonutti, D. Layne, su tematiche di importanza strategica per il futuro del comparto ortofrutticolo. Tra i principali temi in discussione: sostenibilità ambientale, gestione, alimentazione e salute, marketing, biotecnologie, trasferimento delle innovazioni.

 

Centosettanta i lavori scientifici pervenuti da 25 paesi europei ed extraeuropei dei cinque continenti, tra cui: Spagna, Turchia, Sud Africa, Afghanistan, Stati Uniti, Cina, Iran, Australia, Argentina, Cile, Brasile, Canada.

 

Il programma delle giornate del convegno prevede, oltre alle relazioni tecniche e all’esposizione dei poster scientifici, anche diverse iniziative collaterali.

 

Il convegno sarà preceduto dall’incontro tra i 60 delegati dei circa 210 Stati membri dell’International Society for Horticultural Science (ISHS). L’evento riveste estrema importanza. E’ la prima volta, infatti, che il “Board” di questa istituzione di grande visibilità internazionale si riunisce in Italia.

 

Nel pomeriggio di domenica 16, la sede congressuale ospiterà le celebrazioni per i 60 anni della Società di Ortoflorofrutticultura Italiana (SOI). La SOI è stata fondata il 12 dicembre 1953 a Firenze con lo scopo di sviluppare la cooperazione scientifica e tecnica e lo scambio di idee e di conoscenze tra il mondo della ricerca scientifica, gli imprenditori ed i professionisti.

 

La giornata di giovedì 19 sarà dedicata alle visite tecniche presso le aziende produttrici di pesche della piana di Sibari e del distretto agro-alimentare del Metapontino; in queste ultime sta avendo luogo la sperimentazione di pratiche sostenibili di gestione dei pescheti, atte a ridurre le quantità di acqua utilizzate e ad incrementare la capacità dei frutteti di assorbire carbonio; tale sperimentazione fa parte di un dibattito scientifico molto attuale sul ruolo che l’agricoltura, e in particolar modo l’arboricoltura, possono avere nella mitigazione dei cambiamenti climatici e nella lotta alla desertificazione, nonché sulle tecniche in grado di favorire l’adattamento delle colture a questi cambiamenti. Presso l’azienda Pantanello di Metaponto, sarà possibile visionare l’annuale mostra pomologica.

 

La manifestazione è patrocinata e sostenuta da: Ministero delle Politiche Agricole, Regione Basilicata-Dipartimento Agricoltura, Alsia, Distretto Agroalimentare di qualità del Metapontino, Università degli Studi di Basilicata, Università degli Studi di Palermo, Comitato Matera 2019, Camera di Commercio di Matera.

 

Gli sponsor principali sono: Assofruit Italia , FEASR Basilicata 2007-2013, Osas, Sibarit, CampoVerde. Ulteriori sponsor: Timac Agro Italia, International Plant Selection, Gowan Italia, TR snc strumenti scientifici per l’agricoltura, Vitroplant Italia, Agricola Internazionale, Fitotechniki, Civi-Italia, Covip, Covil, Compo, Vivai Battistini Cesena, Sipcam Italia, Syngenta, Gobbi srl, Cermac, Apo Conerpo, Pempa Corer, Apo Fruit, Orogel Fresco, BASF, Sumitomo Chemical Italia, Bayer Crop Science, Unitec.

 

Clicca qui per scaricare la locandina con il programma (fronte)

Clicca qui per scaricare la locandina con il programma (retro)

 

Per informazioni:
Dr. Giuseppe Montanaro
Cell.: (+39) 329 3606252
Email: peach2013@unibas.it
Web: www.unibas.it/peach2013

 

Fonte: FreshPlaza.it